Belen Rodriguez e il video a luci rosse


GOSSIP

> Eva Longoria

> Principe William

> Larry King lascia

> Martina Colombari

> Nicole Kidman

> La festa può iniziare

> Barbara Berlusconi

> A ognuno il suo

> Antonella Clerici

> Italo Bocchino

> Bin Laden ucciso

> Will e Kate

> Lady Gaga

> George Clooney

> Ancora Bocchino

> Petra Ecclestone

> Steve Jobs

> Belen e video hard

> Demi Moore

Una scena ripresa dal video hard di Belen Rodriguez Tutti noi siamo Dr. Jekyll e Mr. Hyde allo stesso tempo. A volte siamo buoni, gentili, comprensivi e diplomatici, altre, siamo coloro che giudicano senza pietà, siamo meno buoni, gentili e incredibilmente curiosi sulle vite degli altri. Ecco il perché i giornali rosa non chiudono mai. Non importa se spiamo i concorrenti del Grande Fratello, i nostri vicini di casa o magari i nostri mariti, la nostra parte più morbosa l'ho trova divertente. Nelle ultime settimane mi sono occupata delle vite degli altri, non dei cosiddetti Vips, ma di persone comuni.

Puntuale come un orologio svizzero, ricevo ogni venerdì sera una mail di una mia cara amica. Ha una rubrica molto seguita in rete dove tenta di trovare delle risposte alle domande dei lettori. Il più delle volte gli argomenti da affrontare sono quelli dell'infedeltà e dei problemi sessuali della coppia. Per farvela breve, leggo la lettera e poi la risposta. Il soggetto della mail che mi viene spedita, più o meno è sempre lo stesso: "Hai qualcosa da aggiungere? Hai da ridire?". Si tratta sempre di una lettura affascinante che ti da la possibilità (anche se indirettamente) di osservare gli altri, e a volte si può anche prendere spunto per tentare di migliorare se stessi.

Il gossip dei famosi non è poi così diverso, leggi delle notizie, ti fai un'opinione ma è decisamente meno coinvolgente in quanto non puoi certo uscire con loro a berti un caffè e dire quello che pensi. Credo sia per questo che esistono gli articoli dedicati, dove gli autori esprimono la propria opinione ma nessuno di loro ha il diritto di crocifiggere i protagonisti. A volte bisogna imparare e utilizzare l'arte della diplomazia. E a proposito della diplomazia, ho seguito la vicenda del video hot di Belen. Ho cercato di trovarlo in rete. Niente da fare, sembra che il materiale sia stato rimosso. Ho trovato solo dei commenti che mi hanno dato una vaga idea dell'accaduto. Ma non e' di questo che voglio parlare perché tutti noi (o quasi) abbiamo una vita sessuale.

Ciò che fa discutere (ed eccomi di nuovo sulla tecnologia) è la libertà di condividere i proprio momenti intimi con milioni di sconosciuti come per esempio accade su un noto sito internet in cui in tempo reale puoi far sapere a tutto il mondo con chi l'hai fatto, come e che voto gli dai. Pare che, in un modo o nell'altro la modernità abbia accentuato il già esistente esibizionismo. Cosa c'entra tutto questo con la signorina Rodriguez? C'entra!

Un anno fa è sbarcato nel nostro paese un "signor nessuno" che, tanti anni fa ha avuto la fortuna di incontrare la caliente argentina, all'epoca minorenne. Tra i due c'è stata una breve relazione e a quanto pare un'intensa relazione sessuale che, dicono i bene informati, fa sembrare il Kamasutra un libro delle elementari. Dopo la fine della loro relazione, Belen diventa improvvisamente popolare ed ecco l'idea geniale del perfetto gentiluomo sud americano: vendere il filmato delle loro performance sessuali. Peccato che l'operazione non sia andata a buon fine. Il filmato è stato rifiutato dai maggiori giornali rosa in quanto, essendo stato girato in un'abitazione privata, l'eventuale pubblicazione l'ho rendeva un reato.

Un anno più tardi, ecco il diabolico piano B, usare la rete per pubblicarlo e farsi pubblicità. Mi chiedo, non sarebbe il caso di creare delle normative per tutelare le nostre privacy? Perché una cosa del genere può accadere a tutti. Di Belen si è già detto tanto. Può stare simpatica oppure antipatica ma una cosa così non se l'ha meritava. Nessuna donna se l'ho merita. Per fortuna che siamo in Italia dove le notizie fanno clamore per un tempo decisamente limitato. Sono stata sufficientemente diplomatica?

Novembre 2011